AD TUBI INOSSIDABILI

Qualità

Il punto di forza di A.D. Tubi Inossidabili è la qualità dei prodotti forniti ai clienti. Fin dai suoi esordi l’azienda ha sempre prestato la massima attenzione al sistema qualità e con un reparto qualità dotato di due laboratori interni, attrezzati per controlli sia distruttivi che non distruttivi, A.D. Tubi Inossidabili è in grado di valutare immediatamente la qualità della sua produzione e di indagare su eventuali condizioni emergenti del materiale. Seguendo i requisiti più severi degli standard che regolano la produzione dei tubi saldati, l’azienda è orgogliosa di produrre prodotti di alta qualità per i mercati più esigenti.

Certificati secondo

Sito produttivo italiano:
ISO 9001:2015
AD2000 – Merkblatt W0
ISO 14001:2015
ISO 45001:2018
Direttiva sulle attrezzature a pressione 2014/68/UE Allegato I

Sito produttivo U.S.A.:
ISO 9001:2015

Approvazione di produzione per: Bureau Veritas – Lloyd’s Register – RINA – DNV GL – KR Register – Norsok M-650

A.D. Tubi Inossidabili è in grado di garantire la completa idoneità dei suoi prodotti alle esigenze dei clienti. Tutti i tubi prodotti vengono controllati secondo un QCP legato ad ogni produzione. Una gamma completa di test distruttivi e non distruttivi garantisce la qualità dei tubi e i due laboratori interni completamente attrezzati consentono di avere risultati immediati valutando la qualità della produzione dall’inizio alla fine del processo.

PROVE DISTRUTTIVE

PROVE MECCANICHE

PROVE MECCANICHE - Altre prove

Prova delle tensioni circonferenziali residue

ASTM E1928 prova Thirkell
Questo test stima lo stress circonferenziale residuo approssimativo nei nostri tubi dalla variazione del diametro esterno che si verifica durante la divisione di una lunghezza del tubo. Un provino con una lunghezza di circa 100 mm viene diviso longitudinalmente, quindi il diametro viene misurato a 90° dal taglio. I tubi A.D. Tubi hanno uno stress residuo molto basso.

Prova delle tensioni residue longitudinali

Tongue Test

Il tongue test viene eseguito qualora i requisiti dell'ordine prevedano una valutazione delle tensioni residue longitudinali nel materiale dovute a lavorazioni meccaniche eseguite durante la produzione del tubo stesso. Dal tubo vengono tagliati tre lati di un rettangolo e l'apertura di questa “lingua” viene misurata e correlata alle sollecitazioni longitudinali.

Prova di scoppio

Il test di scoppio è un test che può essere effettuato su richiesta del cliente per determinare la pressione di scoppio del tubo. Un campione di tubo viene riempito di olio fino alla rottura, momento in cui viene registrata la pressione. La posizione e la forma della rottura possono fornire importanti informazioni sulla duttilità dei materiali.

Controlli dimensionali

Gli operatori eseguono il controllo del diametro, dello spessore delle pareti e della lunghezza secondo una frequenza stabilita nello standard di produzione. Tutti gli strumenti di misura sono certificati e tarati periodicamente. Su richiesta del cliente è possibile misurare anche il diametro interno utilizzando appositi calibri.

Misurazione del cordone di saldatura

L'altezza del cordone di saldatura può essere misurata utilizzando un calibro speciale. L'altezza interna del cordone di saldatura dall'interno dei tubi laminati, per i tubi comuni, è tipicamente inferiore a 0,05 mm. Il cordone di saldatura esterno, quando laminato, è vicino allo zero.

Misurazione dello spessore tramite ultrasuoni

Per applicazioni speciali lo spessore della parete può essere misurato anche mediante un dispositivo a ultrasuoni.

CONTROLLI NON DISTRUTTIVI

PROVE DI CORROSIONE

Nei nostri laboratori si possono eseguire diversi test di corrosione per valutare la resistenza dei tubi alla corrosione intergranulare, vaiolatura e interstiziale o per rilevare la presenza di fasi intermetalliche.

EN ISO 3651-1 (prova di Huey)
EN ISO 3651-2 Pr.A – Pr.B – Pr.C
Norme EN per determinare la resistenza alla corrosione intergranulare degli acciai inossidabili, dei materiali ferritici, austenitici e duplex.

ASTM A262 Pr.A – Pr.B – Pr.C – Pr.E – Pr.F
ASTM A763 Pr.X – Pr.Y – Pr.Z
ASTM A923 Pr.C
Questi standard specificano il test intergranulare utilizzato per rilevare la sensibilizzazione dovuta a velocità di raffreddamento lente, ricottura insufficiente e precipitazione di carburi. Possono essere effettuati anche test di screening rapidi.

ASTM A249 S7 Test di decadimento della saldatura.
Questo test viene utilizzato per valutare la resistenza dei cordoni di saldatura in ambiente acido. AD Tubi, a seconda del materiale, può raggiungere un rapporto R<1.

ASTM G28 Pr.A e Pr.B
ASTM G28 (noto anche come morte verde) è il metodo di prova standard per rilevare la suscettibilità alla corrosione intergranulare nelle leghe ricche di nichel e contenenti cromo.

ASTM G48 Pr.A – Pr.B – Pr.C – Pr.D – Pr.E – Pr.F
Questi test sono test di vaiolatura e corrosione interstiziale a base acida che hanno lo scopo di imitare potenziali applicazioni.
ASTM G48 è il metodo standard per la resistenza alla vaiolatura e alla corrosione interstiziale degli acciai inossidabili e delle relative leghe mediante l’uso di una soluzione di cloruro ferrico.

Altri test di corrosione possono essere eseguiti secondo le specifiche del cliente.

TEST DI LABORATORIO